Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

La luce degli abissi - Frances Hardinge

"amicizia" era questa la parola che legava Hark e Jelt, due amici, entrambi abbandonati dalle loro famiglie fin da piccoli, che si sono conosciuti al rifugio e da quel momento non si sono più separati.

Il protagonista è Hark, un ragazzo con un'ottima parlantina che l'ha aiuterà nelle situazioni difficili. Hark vive in un mondo fantastico in cui gli dèi sono creature marine che vivono tra il mare e l’ abissomare (un mare sotto al mare navigato) morte a causa di un cataclisma. Un giorno immergendosi nell’ abissomare, Hark insieme al suo amico Jelt, trovano una requilia (pezzi di divinità marine ormai morte) molto particolare. Essa metterà alla prova la profonda amicizia tra i due amici e l’intero mondo.

Il libro tratta principalmente del tema dell’amicizia messa a dura prova dalla reliquia ritrovata, ma anche dalle numerose e difficili situazioni che non lasceranno un attimo di tregua ai due amici. Un libro piacevole da leggere misto fantasy, avventura, mitologico e horror in grado di portare il lettore in un favoloso e fantasioso viaggio. Seppure il libro all’ inizio potrebbe risultare lento e anche un po' noioso, arrivati verso metà del libro, esso inizierà ad accelerare il ritmo della storia costringendo il lettore a non riuscire a staccarsi dal libro.

Un libro con un semplice e con una descrizione dei luoghi dettagliata che consiglio ai ragazzi dai 14 anni in su.

Matteo Zanoni

IV Carlo Montanari

“la luce degli abissi” - progetto biblioteca Maggio 2021

L'estate che conobbi il Che - Luigi Garlando

“Più libri, più liberi “questo era il motto del Che che insegnava a leggere e a scrivere sulla Sierra Maestra.

Il protagonista è Cesare, un ragazzino curioso e vivace che vive con la sua famiglia in Lombardia. Nel giorno del suo dodicesimo compleanno, durante i mondiali di calcio del 2014, nonno Riccardo non viene alla sua festa poiché ha subito un brutto incidente, che lo terrà in ospedale per alcune settimane. Cesare verrà a trovare il nonno più volte affinchè continui a parlargli della vita e delle avventure del Che, ovvero del personaggio che il nonno ha tatuato sul suo braccio.

Il libro tratta temi sempre attuali come la libertà, la rivoluzione e la battaglia contro le ingiustizie spiegate ad un ragazzino. Un libro che non solo coinvolge, ma che anche sa intrattenere il lettore meno curioso fino alla fine per conoscere la continuazione delle avventure di questo personaggio rivoluzionario che ha aiutato intere popolazioni a rialzarsi dalla povertà e dai soprusi.

Un libro scorrevole con un linguaggio semplice e comprensibile che consiglio per i ragazzi dai 13 anni in su.

Matteo Zanoni

IV Carlo Montanari

“L’ estate che conobbi il Che” - progetto PCTO biblioteca Aprile 2021

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate