Scorze
0 0 0
Libri Moderni

Didi-Huberman, Georges

Scorze

Abstract: Al centro di questo racconto fotografico di Georges Didi-Huberman c'è il lavoro dello sguardo, sollecitato e messo alla prova proprio dove sembrerebbe non esserci più niente da vedere e nessuna immagine ancora disponibile a significare: il campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, in cui la tragedia della storia pare aver annientato, oltre ai segni di vita, anche le parole per raccontare. Quello che è visibile è oggi ridotto a un museo della memoria pronto all'uso - con i suoi allestimenti, apparati didascalici, ricostruzioni, segnaletiche che accerchiano lo sguardo. Eppure, scavando come un archeologo alla ricerca di tracce sparse e accidentali, l'autore scopre, attraverso e dentro le immagini che ha scattato, come la superficie parli del fondo. Le scorze di una betulla di Birkenau o il pavimento spaccato di una baracca sono residui o fenditure nella materia del presente che mettono a nudo pezzi di memoria, frammenti che ancora ci interpellano: segni fragili e tenaci come interrogazioni, come le lettere di una scrittura che precede ogni alfabeto.


Titolo e contributi: Scorze / Georges Didi-Huberman ; traduzione di Anna Trocchi

Pubblicazione: Roma : Nottetempo, 2014

Descrizione fisica: 74 p. : ill. ; 20 cm

Serie: Nottetempo. Figure

ISBN: 978-88-7452-467-9

Data:2014

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Altri titoli:
  • Écorces

Nomi: (Autore) (Traduttore)

Soggetti:

Classi: 940.53185386 Olocausto. Campi di concentramento. Polonia sudorientale Galizia polacca (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2014
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
CIVICA COLLEGIO 940.531 DID SCO BIB568143 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.