Berlin. I fuochi di Tegel
0 1 0
Libri Moderni

Geda, Fabio - Magnone, Marco

Berlin. I fuochi di Tegel

Titolo e contributi: Berlin. I fuochi di Tegel / Fabio Geda, Marco Magnone

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2015

Descrizione fisica: 201 p. ; 22 cm

ISBN: 9788804657729

Data:2015

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Nomi: (Autore) (Autore)

Classi: 853.92 Narrativa in lingua italiana. 2000- (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2015
  • Target: ragazzi, età 11-15
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 2 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
G. CALIARI B.GO ROMA
  • Nota relativa all'esemplare: Rist., 2015
R GA GED
  • Nota relativa all'esemplare: Rist., 2015
SBU164657
Su scaffale Disponibile
A. MONDADORI B.GO TRIESTE
  • Nota relativa all'esemplare: Rist., 2015
R FS GED
  • Nota relativa all'esemplare: Rist., 2015
SBU164668
Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

“Dissero che avremmo continuato a riempire la terra di storia e il tempo di vita.”
Berlin è una saga letteraria scritta da Fabio Geda e Marco Magnone, di cui il primo volume “I fuochi di Tegel” viene pubblicato nel 2015.
Le vicende sono ambientate a Berlino nell’aprile del 1978: sono passati tre anni da quando un misterioso virus ha decimato uno dopo l’altro tutti gli adulti della città. In uno scenario spettrale e drammatico, gli unici superstiti sono i ragazzi e le ragazze divisi in gruppi rivali, che lottano per sopravvivere con una certezza: compiuti i 16 anni, da un momento all’altro il virus potrebbe prendersi anche loro. L’apparente equilibrio viene rotto quando qualcuno rapisce il piccolo Theo e lo porta via dall’isola dove viveva con Christa e le ragazze dell’Havel. Per salvarlo, Christa ha bisogno dell’aiuto di Jakob e dei suoi compagni di Gropiusstadt: insieme dovranno attraversare una Berlino fantasma fino all’aeroporto di Tegel, covo del più estremo gruppo della città affrontando molte controversie e situazioni complicate.
Personalmente il libro mi è piaciuto molto, lo scenario distopico descritto dagli autori è affascinante, dettagliato e ben contestualizzato; i rimandi storici sono mirati e precisi e riescono a farti immergere del tutto nel periodo. Una caratteristica che mi è piaciuta particolarmente è la quantità di personaggi, tutti a loro modo protagonisti, e lo spazio dedicato alla caratterizzazione di quest'ultimi, che risultano con un background solido e ottimamente sfaccettati, rendendoli per la gran parte molto interessanti.
La scrittura risulta semplice, scorrevole e diretta; anche se il romanzo mantiene dei riferimenti che solo un pubblico abbastanza adulto può cogliere. Lo consiglio a tutti i ragazzi dalla fascia dei 13/18 ma anche a tutti coloro appassionati al genere distopico.
Carlo Molinaroli 4ESP Copernico-Pasoli progetto “leggere on the road” biblioteca civica 2020-2021

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.