Altre voci altre stanze
4 1 0
Libri Moderni

Capote, Truman <1924-1984>

Altre voci altre stanze

Abstract: È insolito, ma qualche volta succede, a quasi tutti gli scrittori, che la stesura di una particolare storia risulti facile, esterna a noi, come se stessimo scrivendo le parole di una voce da una nube: è stato le stesso Truman Capote a raccontare così la genesi del suo primo romanzo, il libro che gli avrebbe dato la fama e il successo. Altre voci altre stanze ha per protagonista il tredicenne Joel Harrison Knox, che da New Orleans arriva in campagna, a Skully's Landing, un tempo casa padronale ora decaduta, dove vive suo padre. In questo ambiente isolato e bizzarro, animato da presenze grottesche, popolato da personaggi eccentrici, l'adolescente Joel incontrerà i suoi demoni, e potrà misurare la sua solitudine e la sua sete d'amore.


Titolo e contributi: Altre voci altre stanze / Truman Capote

2. ed., 3. rist

Pubblicazione: Milano : Garzanti, 2007

Descrizione fisica: 166 p. ; 20 cm

Serie: Gli elefanti

ISBN: 978-88-11-66982-1

Data:2007

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nota:
  • Trad. di Bruno Tasso

Nomi: (Autore)

Classi: 813.54 Letteratura americana in inglese. Narrativa. 1945-1999 (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2007
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
QUINTO
  • Nota di possesso e di provenienza: Grosso
813.54 CAP ALT
  • Nota di possesso e di provenienza: Grosso
SBU098707
Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Ne avevo sentito molto parlare ma non avevo mai letto nulla di Truman Capote, questo suo romanzo di esordio (1949) mi è piaciuto, è scritto benissimo, con una ricercatezza di termini ed espressioni davvero notevole. Le vicende narrate sono abbastanza inquietanti, a volte grottesche e sfiorano il paranormale senza caderci mai. All'epilogo l'autore non da la soddisfazione al lettore di rispondere di tutte le cose lasciate in sospeso, e se da un lato ciò mi ha lasciato un po' di amarezza dall'altro credo che il chiudere tutte le file avrebbe un po' banalizzato l'opera.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.