Community » Forum » Recensioni

Giochi sacri
0 1 0
Chandra, Vikram

Giochi sacri

Milano : Mondadori, 2007

Abstract: Sartaj Singh, ispettore di polizia a Mumbai, nota fino a poco tempo fa come Bombay, ha un lavoro ingrato. Vive infatti ed esercita la sua professione in una città che oltre alla sua assoluta e intensa bellezza gli sbatte in faccia ogni giorno un sottobosco di malaffare, crimine organizzato e violenza a cui Sartaj non si è mai assuefatto e contro il quale però non riesce a segnare decisive vittorie. La sua esistenza sembra dipanarsi così in una inerte caoticità, fatta di ladruncoli, microcorruzione e pasti in piedi. L'assassinio dell'erede di un boss della mafia locale, il pedinamento di pericolosi criminali e lo smascheramento di mille trame delittuose che coinvolgono gli strati più insospettabili della società indiana servono così da pretesto a Vikram Chandra per tessere una storia che unisce i ritmi forsennati dell'hard boiled alle pause silenziose della poesia, il sentimentalismo alla Bollywood al magistero dell'alta letteratura. Il risultato è un affresco potente e grandioso di una delle metropoli più complesse e avvincenti della contemporaneità.

179 Visite, 1 Messaggi

Libro completo e complesso che segue le vicende di un gangster e di un polizziotto. Vite parallele e intrecciate sullo sfondo di un India alla ricerca della propria realtà e spiritualità

  • «
  • 1
  • »

903 Messaggi in 830 Discussioni di 102 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online