Community » Forum » Parlaci di te

"IL VIAGGIO DI ZAHER" percorso interculturale di cittadina e solidarietà. Gianna Viale, Francesca Grisot, Giuseppina Fioretti. Ill. Letizia Camiletti, Edizioni La Meridiana 2021

501 Visite, 1 Messaggi

"IL VIAGGIO DI ZAHER" percorso interculturale di cittadina e solidarietà. Gianna Viale, Francesca Grisot, Giuseppina Fioretti. Ill. Letizia Camiletti, Edizioni La Meridiana 2021

“Quello che ti chiedo è che tu sia anima della mia anima, sangue del mio sangue che scorre nelle mie vene, che tu stia con me come il cuore mio che mai vedrò o toccherò, come i suoi battiti che non si stancano mai di darmi la vita”. Con le parole della poesia scritta da una bambina Sinti di dieci anni si conclude la stesura del libro, basato sulla storia vera di Zaher Rezai, un minore fuggito dalla persecuzione etnico-religiosa cui è destinata l’etnia hazara in Afghanistan.

https://www.lameridiana.it/il-viaggio-di-zaher.html

https://www.comune.venezia.it/it/content/zaher-rezai

https://www.youtube.com/watch?v=Bjh2LRQV234

8 dicembre 2008. Deve ancora cominciare l’inverno. Nel limbo di Patrasso Zaher si imbarca su una nave diretta verso l’Italia. Come compagno e confidente il suo taccuino.
Ecco il mare: l’ultima traversata per lui. La prima di tante per chi leggerà il suo taccuino.
"Il viaggio di Zaher" è il frutto di un progetto di didattica interculturale e inclusiva pensato per le scuole per sensibilizzare gli alunni all'interculturalità e, in particolare, alla realtà dei minori stranieri non accompagnati, come Zaher Rezai, il minore afghano sbarcato a Venezia nel dicembre 2008 e deceduto sotto il camion con cui tentava di raggiungere un luogo sicuro in cui chiedere asilo.
La vicenda di Zaher è raccontata come un intreccio di tre sezioni: prosa e poesia, scritte dai bambini della scuola di Favaro Veneto (VE) in cui il progetto è nato, si mescolano alla storia vera, illustrate dalla mano di Letizia Camiletti, per concludersi con approfondimenti tematici in forma di schede ludico-didattiche, che possono essere affidate direttamente ai bambini o diventare punto di partenza per attività interdisciplinari.

  • «
  • 1
  • »

3 Messaggi in 3 Discussioni di 3 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.