Davide aveva 20 anni, era di Verona dove viveva con i genitori. La sua passione era la musica: suonava la chitarra e cantava. Aveva trascorso un periodo di vacanze ad Ancona, dalla sorella Cristina. Il 2 agosto era ripartito perché la sera stessa doveva suonare con il suo complesso, il Dna group, e poi voleva riprendere a studiare. Era in stazione a Bologna in attesa di una coincidenza e stava guardando il tabellone con gli orari dei treni. Lo scoppio della bomba lo ferì molto gravemente, fu trasportato all’Ospedale Maggiore in rianimazione dove morì 2 ore dopo il ricovero.

A Davide Caprioli è intitolata la Biblioteca di Borgo Milano, dove si possono trovare molti dei libri in catalogo dedicati a quel 2 agosto di 40 anni fa, quando alle 10.25 l'orologio della Stazione di Bologna e l'Italia intera si fermarono di fronte al terrore fascista e al sangue.

A sua memoria, alla Scuola media Fedeli pochi giorni fa è stata posizionata una scultura, dono di un amico bolognese.

La bibliografia sulla strage di Bologna comprende saggi storici e giornalistici, opere di narrativa e documentari.

 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2008

Trovati 6 documenti.

 10: 1979-1980
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

10: 1979-1980 : Bologna, 2 agosto 1980 : la strage

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Destra estrema e criminale
0 0 0
Libri Moderni

Caprara, Mario - Semprini, Gianluca

Destra estrema e criminale : da Stefano Delle Chiaie a Paolo Signorelli, da Mario Tuti ai fratelli Fioravanti : storia, avvenimenti e protagonisti della destra eversiva italiana / Mario Caprara, Gianluca Semprini ; prefazione di Giovanni Pellegrino

Roma : Newton Compton, 2008

Abstract: Assassini e terroristi, picchiatori e rapinatori, ergastolani. Sono i protagonisti di Destra estrema e criminale: sedici personaggi uniti dall'ideologia fascista, dal rifiuto dei valori borghesi e da un filo ininterrotto di sangue che attraversa trenta anni di storia contemporanea. Da Stefano Delle Chiaie a Paolo Signorelli, passando per Francesca Mambro e i fratelli Fioravanti, il libro ricostruisce un'avventura umana e politica fatta di revolver e belle donne, fughe disperate e interminabili detenzioni. Incontrati di persona o raccontati attraverso le testimonianze raccolte dalla viva voce dei parenti, degli amici, dei giudici e dei poliziotti, i cattivi maestri della destra radicale italiana sfilano tra le pagine di questo libro.

 La nera
0 0 0
Libri Moderni

Lucarelli, Carlo <1960-> - Picozzi, Massimo

La nera : storia fotografica di grandi delitti italiani dal 1946 a oggi / Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi

Milano : Oscar Mondadori, 2008

Bestsellers ; 1798

Abstract: Poche immagini si sono fissate nella memoria di tutti noi come quelle della cronaca nera. Chi non ricorda il volto di Simonetta Cesaroni o di Marta Russo? Come Carlo Lucarelli ormai da anni insegna con i suoi libri e il suo lavoro televisivo, la storia d'Italia si può raccontare anche attraverso alcuni dei tanti crimini rimasti irrisolti, o che hanno un colpevole certo ma sono così inspiegabili e assurdi da avere colpito l'immaginazione di milioni di persone. Nelle grandi vicende di cronaca nera c'è sempre qualcosa di più della semplice ricostruzione dei fatti, per quanto ricca e complessa. Cosa spinge una madre a uccidere un figlio? Cosa scatta nella mente di chi, all'improvviso, spara a un familiare, a un amico, a una persona amata? Le quattrocento fotografie raccolte da Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi per illustrare i trentacinque più famosi casi di cronaca nera accaduti in Italia dal dopoguerra a oggi, parlano proprio di questo: della violenza inspiegabile con cui il dolore irrompe nella quotidianità.

Il commissario Spada
0 0 0
Libri Moderni

Gonano, Gianluigi - De Luca, Gianni <1927-1991>

Il commissario Spada : gli anni di piombo / Gianluigi Gonano, Gianni De Luca ; a cura di Sergio Rossi

Milano : Oscar Mondadori, 2008

Bestsellers ; 1814

Abstract: Pubblicate tra 1969 e 1982 sulle pagine del Giornalino, le avventure del commissario Spada rivoluzionarono il mondo del fumetto, introducendo alcuni temi e soprattutto innovative soluzioni grafiche che anticiparono addirittura quello che sarebbe successo oltreoceano. Il tratto inconfondibile, asciutto, espressivo di De Luca si coniuga alle storie create da Gonano in cui alle più classiche indagini poliziesche si affiancano argomenti di coraggiosa attualità, dalla criminalità organizzata alle sette sataniche, fino alla celebre trilogia del terrorismo che offre tra l'altro un eccezionale documento degli anni di piombo raccontati in presa diretta da una prospettiva inedita.

Il tempo infranto
0 0 0
Libri Moderni

Fogli, Patrick

Il tempo infranto / Patrick Fogli

Casale Monferrato : Piemme, 2008

Abstract: Tutto comincia con una rapina in banca e la morte di un uomo. Oppure, forse, era già cominciato molto tempo prima. Francesco lavora in quella banca e la sua vita cambia di colpo. Il passato torna, a pretendere risposte, a spalancare ferite che è impossibile tenere chiuse. Un passato lontano, eppure molto vicino. Nemmeno trent'anni fa. La fine degli anni Settanta, l'inizio degli anni Ottanta. Una loggia massonica che ha al suo interno militari, politici, uomini dei servizi segreti, banchieri e bancarottieri. E amici all'estero, in Vaticano, in Sicilia. Ragazzi di vent'anni che diventano il più pericoloso gruppo terroristico di estrema destra. Un'organizzazione clandestina che viene da lontano, che cambia faccia, ma non cambia uomini, non cambia ideali. Due magistrati che tentano di capire. E un uomo che qualcuno chiama 86, che molti vorrebbero uccidere insieme ai suoi segreti e che Francesco, invece, vorrebbe conoscere. Il suo presente viene da quegli anni, dalla loro storia. Dal racconto di quell'Italia e di quello che è successo prima e dopo l'esplosione alla stazione di Bologna, il 2 agosto 1980.

 1967-1985
0 0 0
Libri Moderni

1967-1985 : la contestazione, le nuove conquiste sociali, gli anni di piombo

Napoli : Intra moenia, 2008

La memoria ;

Fa parte di: Storia fotografica d'Italia

Abstract: Il volume parte dagli anni della contestazione studentesca, quel mitico '68 che ancora oggi suscita dibattiti e riflessioni. Segue poi la stagione delle lotte operaie e quelle di tanti altri ceti sociali che rivendicano nuove condizioni di vita e di lavoro. Sono movimenti che lasciano nella società un segno profondo: da un lato concorrono a cambiare la coscienza del Paese che approva radicali innovazioni come il divorzio e la legge sull'aborto; d'altro lato le schegge estremiste del movimento danno vita a quel lungo e cupo periodo storico che rimane nella memoria come gli anni di piombo. Il momento più drammatico di questa fase polìtica è rappresentato dall'assassinio di Aldo Moro che segnerà l'apice della violenza terrorista. Ma l'Italia è anche sconvolta dalle stragi con le quali i gruppi eversivi di destra e i servizi segreti cercano di imporre una svolta autoritaria e conservatrice. Si arriva infine agli anni Ottanta che vedranno per la prima volta un socialista, Bettino Craxi, alla guida del governo, senza però riuscire a rappresentare una reale svolta per il Paese