Davide aveva 20 anni, era di Verona dove viveva con i genitori. La sua passione era la musica: suonava la chitarra e cantava. Aveva trascorso un periodo di vacanze ad Ancona, dalla sorella Cristina. Il 2 agosto era ripartito perché la sera stessa doveva suonare con il suo complesso, il Dna group, e poi voleva riprendere a studiare. Era in stazione a Bologna in attesa di una coincidenza e stava guardando il tabellone con gli orari dei treni. Lo scoppio della bomba lo ferì molto gravemente, fu trasportato all’Ospedale Maggiore in rianimazione dove morì 2 ore dopo il ricovero.

A Davide Caprioli è intitolata la Biblioteca di Borgo Milano, dove si possono trovare molti dei libri in catalogo dedicati a quel 2 agosto di 40 anni fa, quando alle 10.25 l'orologio della Stazione di Bologna e l'Italia intera si fermarono di fronte al terrore fascista e al sangue.

A sua memoria, alla Scuola media Fedeli pochi giorni fa è stata posizionata una scultura, dono di un amico bolognese.

La bibliografia sulla strage di Bologna comprende saggi storici e giornalistici, opere di narrativa e documentari.

 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2000

Trovati 3 documenti.

 Bologna blues
0 0 0
Libri Moderni

Hellenga, Robert

Bologna blues / Robert Hellenga ; traduzione di Rita Severi

Reggio Emilia : Diabasis, 2000

Biblioteca padana ;

Abstract: Alan Woodhull, docente di Letterature classiche nel Midwest americano, cerca la verità sulla morte della figlia primogenita, vittima della strage di Bologna del 2 agosto 1980. Si trasferisce dunque a Bologna per assistere al processo contro gli imputati del delitto di strage; ma anche per rivivere i luoghi, i gesti, il senso degli ultimi giorni della figlia in Italia. Bologna lo coinvolge e lo travolge... Robert Hellenga insegna Letteratura inglese al Knox College di Galesburg, Illinois.

Segreto di Stato
0 0 0
Libri Moderni

Fasanella, Giovanni <1954-> - Sestieri, Claudio

Segreto di Stato : la verità da Gladio al caso Moro / Giovanni Fasanella e Claudio Sestieri con Giovanni Pellegrino

Torino : Einaudi, c2000

Gli struzzi ; 523

Abstract: Tentativi di colpi di stato, stragi, complotti e assassini politici: per quasi mezzo secolo la vita del nostro Paese è stata condizionata da quest'incubo. Quante volte abbiamo cercato un perché ai troppi, intollerabili segreti d'Italia? Oggi, possiamo trovare una risposta, custodita nella cassaforte della Commissione parlamentare che indaga sulle stragi e sul terrorismo, fra le carte accumulatesi nel corso di un decennio: atti giudiziari, materiali di archivio dei Servizi segreti, testimonianze dei protagonisti. Una mole imponente di materiali che consente di aprire uno spiraglio sui misteri della Prima Repubblica.

 Noi terza posizione
0 0 0
Libri Moderni

Adinolfi, Gabriele

Noi terza posizione / G. Adinolfi - R. Fiore

Roma : Settimo sigillo, [2000]

Sangue e inchiostro ; 3