Non tutti i fumetti sono graphic novel, ma tutte le graphic novel sono libri a fumetti le cui storie si rifanno alla struttura epica del romanzo.

Storie grafiche, che hanno il respiro del grande racconto, dell’affresco ambizioso, dell’opera narrativamente compiuta.
(Gino Frezza, Evoluzione e attualità del graphic novel, in Le carte del fumetto, Longo 2008, pp. 136-145).

Nei romanzi grafici il linguaggio comunicativo, caratterizzato dal rapporto tra testo e immagine, rappresenta un valido strumento per promuovere e avvicinare alla lettura bambini e ragazzi.

Assorbendo elementi dalle altre arti - letteratura, pittura, musica, cinema, televisione – i romanzi grafici sono in grado di modularsi in diversi orientamenti narrativi. Un tratto di matita, un tocco di colore, una vignetta e una storia alla base sono gli elementi chiave per incontrare culture lontane, conoscere storie di vita e di attualità, immergersi in atmosfere fantastiche.

 

Versione pdf (1,3 Mb) 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2014
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Target di lettura Elementari, età 6-10

Trovati 1 documenti.

Pesi massimi
0 0 0
Libri Moderni

Appel, Federico

Pesi massimi : storie di sport, razzismi, sfide / Federico Appel

Roma : Sinnos, 2014

Leggimi! Graphic

Abstract: Cassius Clay-Mohammed Alì appare all’improvviso nella camera di un ragazzo: un fantasma? Forse, però un fantasma che racconta storie: di sfide, sport, medaglie e valori. Di grandi atleti che si sono resi protagonisti di imprese eccezionali, non solo per il mondo sportivo. Da Jesse Owens che a Berlino nel 1936 vinse quattro medaglie d’oro davanti a Hitler, alla squadra di rugby del Sudafrica di Mandela, esempio di integrazione per una nazione intera; dal tennista Arthur Ashe a Gino Bartali e alla sua bicicletta durante la guerra. Storie di sport che raccontano di impegno, di prese di posizione, della possibilità di ciascuno di cambiare le cose, pensare e ragionare con la propria testa, a cominciare dal linguaggio che usiamo nella quotidianità. Per non perdere di vista i valori del rispetto e dell’attenzione all’altro. «Alla fine ho capito che non sempre serve diventare campioni del mondo per essere veramente dei pesi massimi». I protagonisti: Jesse Owens – John Carlos – Tommie Smith – Muhammad Alì – Carlos Caszely – Arthur Ashe – Gino Bartali – Francois Pienaar