Non tutti i fumetti sono graphic novel, ma tutte le graphic novel sono libri a fumetti le cui storie si rifanno alla struttura epica del romanzo.

Storie grafiche, che hanno il respiro del grande racconto, dell’affresco ambizioso, dell’opera narrativamente compiuta.
(Gino Frezza, Evoluzione e attualità del graphic novel, in Le carte del fumetto, Longo 2008, pp. 136-145).

Nei romanzi grafici il linguaggio comunicativo, caratterizzato dal rapporto tra testo e immagine, rappresenta un valido strumento per promuovere e avvicinare alla lettura bambini e ragazzi.

Assorbendo elementi dalle altre arti - letteratura, pittura, musica, cinema, televisione – i romanzi grafici sono in grado di modularsi in diversi orientamenti narrativi. Un tratto di matita, un tocco di colore, una vignetta e una storia alla base sono gli elementi chiave per incontrare culture lontane, conoscere storie di vita e di attualità, immergersi in atmosfere fantastiche.

 

Versione pdf (1,3 Mb) 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Data 2018
× Livello Monografie
× Paese Italia
× Materiale A stampa
× Nomi Bidault, Cécile
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Cresti, Stefano Andrea

Trovati 1 documenti.

La voce delle cose
0 0 0
Libri Moderni

Bidault, Cécile

La voce delle cose / Cécile Bidault

Roma : Comicout, 2018

Graphic novel

Abstract: La voce delle cose (L'écorce des choses) di Cécile Bidault, trova un modo poetico e comprensibile a tutti, per raccontare il mondo visto da una bambina sorda e la sua scoperta della lingua dei segni, fondamentale nella vita e nella comunicazione dei sordi. Nella Francia in cui, fino al 1976, la lingua dei segni era vietata, la bambina del libro non riesce a comunicare appieno con i suoi genitori. Attraverso l’amicizia con un ragazzino e sua nonna, il mondo silenzioso e acquatico della piccola protagonista troverà la sua voce muta, e riuscirà a legare tutti gli affetti.